Raddrizzatore a Onde Pulsanti per Anodizzazione

Raddrizzatore a Onde Pulsanti per Anodizzazione

download.pdf

La qualità dell’ossido è migliore di quella ottenuta con un raddrizzatore convenzionale, come dimostrato dai test di abrasione e corrosione (Kesternich), con l’impiego di un raddrizzatore pulsante, sebbene il trattamento venga effettuato con lo stesso valore medio di corrente.
E’ così possibile, inoltre, (senza svantaggi) lavorare con una densità di corrente più alta in confronto a quella di un raddrizzatore convenzionale. In questo modo, si ha anche un risparmio di tempo del 20-25% in confronto ai raddrizzatori convenzionali.