Ossidazione Dura

Ossidazione Dura

download.pdf

Lo strato anodico è essenzialmente alluminio ossido che è una sostanza dura. L’attacco di acido caldo alla interfaccia ammorbidisce l’ossido.
Un efficace sistema di agitazione con aria e la riduzione della temperatura dell’elettrolita a circa 0°C (32°F), eliminano l’ammorbidimento della superficie e consentono la formazione di uno strato anodico duro e resistente all’abrasione.
Un ulteriore vantaggio di questa tecnologia è rappresentato dal fatto che, aumentando la densità di corrente, si possono produrre spessori più elevati.
Molte specifiche militari impongono almeno 50 micron (2.0 mil) ma utilizzando opportune tecniche per l’accrescimento dello strato si possono superare i 125 micron (5.0 mil).
Gli spessori del rivestimento che variano tra 15-40 microns possono essere richiesti per applicazioni speciali.